DANIELE TITTI

Primo clarinetto dell'orchestra Filarmonica Toscanini e dell' Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna della Fondazione A. Toscanini di Parma dal 2008 . . .

Daniele Titti è primo clarinetto dell’Orchestra “Filarmonica Toscanini” e dell’ “Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna” della Fondazione A. Toscanini di Parma dal 2008, ha collaborato inoltre con le principali orchestre italiane: Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, Teatro Alla Scala di Milano, Comunale di Bologna, S. Carlo di Napoli e Carlo Felice di Genova, collaborando con illustri direttori d’orchestra, tra i quali L. Maazel, G. Prètre, R. F. De Burgos, E. Inbal, J. Tate, D. Oren, G. Kuhn, C. Dutoit, Y. Temirkanov, J. Valchua, J. Conlon, D. Gatti, A. Pappano, R. Abbado, K. Ono.  

 

Dopo essersi diplomato in clarinetto presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro si è perfezionato con Alessandro Carbonare (del quale è stato assistente ai Corsi di Perfezionamento di Riva del Garda), Fabrizio Meloni, François Benda e Giovanni Picciati con il quale ha conseguito il Diploma accademico di II livello con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale pareggiato “C. Merulo” di Castelnovo ne’ Monti (RE). Ha ottenuto inoltre il Diploma Master presso l’Accademia Internazionale di Imola nel corso di musica da camera del Maestro Pier Narciso Masi 

 

E’ stato premiato in numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali sia come solista che in formazioni cameristiche, ha effettuato incisioni discografiche, trasmissioni radiofoniche e televisive ed ha al suo attivo numerose prime esecuzioni assolute. Ha tenuto concerti nelle principali sale d’Europa, America, Asia.  

 

Attivo anche come docente tiene regolarmente Corsi di perfezionamento per i Conservatori di Musica, i Licei Musicali e per l’Accademia Italiana del Clarinetto di Camerino (MC). Daniele Titti è artista ufficiale “H. Selmer Paris”. 

Bocchino Storti Clarinet Mouthpiece realizzato con materiale Zinner